TinyTap di Animoca Brands raccoglie 8,5 milioni di dollari di finanziamenti

TinyTap di Animoca Brands raccoglie 8,5 milioni di dollari di finanziamenti

La sussidiaria di Animoca Brands, TinyTap, ha raccolto con successo 8,5 milioni di dollari nel suo ultimo round di finanziamento mentre la piattaforma lavora per rivoluzionare il settore dell’istruzione utilizzando Web3. I fondi aiuteranno il consolidato ecosistema Web2 ad espandersi ulteriormente nel regno Web3, dove potenzierà il potenziale di guadagno dei suoi creatori di contenuti.

L’ultimo round di finanziamento è stato guidato dalla società di investimento Sequoia China con il supporto aggiuntivo di Liberty City Ventures, Kingsway Capital, Shima Capital, Polygon, GameFi Ventures e pochi altri. Essenzialmente aprendo la strada a TinyTap per continuare a tracciare una strada attraverso il fiorente settore EdTech.

Fondata nel 2012, TinyTap è orgogliosa di essere la più grande biblioteca di giochi educativi al mondo, vantando oltre 250.000 attività progettate da insegnanti ed editori e servendo oltre 9,2 milioni di membri in tutto il mondo. È stato acquisito da Animoca Brands lo scorso anno per 38,88 milioni di dollari, che ha poi aiutato l’azienda a entrare nel settore Web3. Poco dopo l’acquisizione, TinyTap ha lanciato il suo primo progetto Web3 sotto forma di Publisher NFT, che ha consentito ai creatori di monetizzare ulteriormente i propri contenuti.

Durante la vendita iniziale degli NFT, TinyTap ha raccolto un impressionante 243 ETH tramite asta, che all’epoca equivaleva a circa $ 352.000. I token servono quindi essenzialmente come diritti di pubblicazione dei contenuti educativi contenuti all’interno e consentono ai creatori di vendere tali diritti a editori di terze parti, ricevendo anche una modesta royalty su base continuativa.

Aprire un percorso EdTech attraverso il Web3

Secondo i dati di TinyTap, i titolari di Publisher NFT hanno guadagnato un minimo dell’8,2% dai loro sforzi di co-pubblicazione da quando l’asta ha avuto luogo nell’ultimo trimestre del 2022. Questo modello si è rivelato estremamente efficace per TinyTap. La co-pubblicazione ha permesso ai creatori di contenuti di risparmiare tempo e concentrarsi sulla creazione di corsi di alta qualità, mentre i loro partner si concentrano sulla loro promozione.

Commentando questo successo, Yogev Shelly, CEO di TinyTap, osserva che “le nostre aste di genesi NFT per editori hanno dimostrato che la comunità Web3 è adatta e disposta a supportare educatori e contenuti educativi tramite questo nuovo sistema di incentivi potente ed equo”.

È un sentimento condiviso da Yat Siu, cofondatore e presidente esecutivo di Animoca Brands. “Insegnanti ed educatori sono tra i più importanti creatori di contenuti e contributori nella società, eppure i loro salari in genere non riflettono la loro importanza critica. Questo è il motivo per cui siamo incredibilmente entusiasti delle opportunità Web3 che TinyTap sta esplorando nel campo dell’istruzione”.

Con una partecipazione dell’84% in TinyTap, Animoca Brands ha deciso di sfruttare la tecnologia blockchain e creare nuove opportunità per gli educatori di tutto il mondo. Finora, sembra che il loro piano si stia svolgendo senza problemi.

Voglio di più? Connettiti con NFT Plaza

Iscriviti alla newsletter settimanale
Unisciti alla nostra discordia
Seguici su Twitter
Come noi su Facebook
Seguici su Instagram

*Tutte le opinioni di investimento/finanziarie espresse da NFT Plazas provengono dalla ricerca personale e dall’esperienza dei moderatori del nostro sito e sono intese solo come materiale educativo. Gli individui sono tenuti a ricercare completamente qualsiasi prodotto prima di effettuare qualsiasi tipo di investimento.

Basil è un appassionato fan della tecnologia blockchain e di tutte le sue innovazioni, ed è appassionato di condividere questa narrazione con il suo pubblico. Ha trascorso più di cinque anni nello spazio crittografico, specializzandosi nella ricerca e nella creazione di contenuti Web3 per vari media in tutto il mondo.

Ti piace? Condividi con i tuoi Amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Reddit
Pinterest
Leggi anche..