Shaquille O’Neal ha fatto causa per il progetto NFT “Astrals”.

Shaquille O'Neal ha fatto causa per il progetto NFT "Astrals".

La star del basket, personalità dei media e amabile gigante a tutto tondo, Shaquille O’Neal, ha ricevuto una denuncia di azione collettiva per il suo coinvolgimento nel progetto Astrals NFT. Secondo il documento ufficiale, le accuse contro il signor O’Neal includono “l’offerta e la vendita di titoli non registrati, inclusi token e NFT”.

Lanciato sulla rete Solana nel lontano regno del marzo 2022, Astrals ha rilasciato 10.000 NFT che avrebbero agito come avatar nell’Astralverse. Tuttavia, quando i mercati sono diventati aspri, il prezzo minimo è crollato, passando da un massimo storico di 16 $SOL nell’aprile 2022 a 1,22 $SOL per l’NFT con il prezzo più basso attualmente nella raccolta.

Attraverso la denuncia, Daniel Harper sostiene che Shaq abbia promosso la vendita di titoli non registrati sotto forma di NFT e del token di utilità $GLXY della piattaforma. Essenzialmente, sostenendo che le risorse rappresentassero “titoli” piuttosto che jpeg colorati e pronti per Metaverse.

Shaq è stato citato in giudizio oggi in un’azione legale collettiva per il suo Astrals NFT.

Perché? I querelanti affermano che i token Astrals e gli NFT (presumibilmente il “frutto dell’ingegno” di Shaq) erano titoli non registrati.

Non è davvero mai una giornata noiosa nella terra delle criptovalute.

— Ariel Givner, Esq. (@GivnerAriel) 24 maggio 2023

Gli investigatori scoprono che il querelante è un membro attivo della comunità di Solana

In quanto raccolta di individui esperti di tecnologia, la comunità NFT si è affrettata a rintracciare l’indirizzo del portafoglio del querelante coinvolto. Di conseguenza, apparentemente svelandoli come un collezionista NFT attivo nello spazio Solana con risorse tra cui “Not Bored Ape”, “Okay Gods”, “DeY00ts” e un nome di dominio .SOL. Se questo è davvero il portafoglio del tizio che avvia il processo di azione collettiva, allora il suo continuo coinvolgimento con “titoli non registrati” potrebbe rivelarsi un punto critico.

Questa non è la prima volta che i rapporti blockchain di Shaq lo hanno portato ad affrontare una giuria. In tandem con l’attuale processo, l’ex superstar NBA deve anche affrontare le accuse per aver promosso l’impero FTX prima che implodesse in modo famoso e spettacolare lo scorso anno.

Voglio di più? Connettiti con NFT Plaza

Iscriviti alla newsletter settimanale
Unisciti alla nostra discordia
Seguici su Twitter
Come noi su Facebook
Seguici su Instagram

*Tutte le opinioni di investimento/finanziarie espresse da NFT Plazas provengono dalla ricerca personale e dall’esperienza dei moderatori del nostro sito e sono intese solo come materiale educativo. Gli individui sono tenuti a ricercare completamente qualsiasi prodotto prima di effettuare qualsiasi tipo di investimento.

Umano decentrato, Esploratore, Avventuriero.

Ti piace? Condividi con i tuoi Amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Reddit
Pinterest
Leggi anche..
In the meantime, ember sword nft holders will have to wait for the official release to see if it lives up to its promise.