La SEC addebita a Binance 13 conteggi di violazioni delle leggi sui titoli

Binance lancia la funzione di prestito NFT

In uno sviluppo importante, la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha intentato una causa legale contro Binance, il più grande scambio di criptovalute al mondo. La causa, che descrive in dettaglio 13 accuse separate, è stata depositata presso il tribunale federale lunedì 5 giugno e accusa Binance di cattiva gestione dei fondi dei clienti e inganno nei confronti delle autorità di regolamentazione e degli investitori in merito alle sue operazioni.

“Attraverso tredici accuse, sosteniamo che le entità di Zhao e Binance si siano impegnate in una vasta rete di inganni, conflitti di interesse, mancanza di divulgazione ed evasione calcolata della legge”, ha affermato il presidente della SEC Gary Gensler.

“Come affermato, Zhao e Binance hanno fuorviato gli investitori sui loro controlli del rischio e volumi di trading corrotti mentre nascondevano attivamente chi gestiva la piattaforma, il trading manipolativo del suo market maker affiliato e persino dove e con chi erano custoditi i fondi degli investitori e le criptovalute”.

La querela

Secondo la SEC, Binance è stata accusata di aver mescolato fondi dei clienti per miliardi di dollari e di averli trasferiti segretamente a una società distinta, Merit Peak Limited. Secondo quanto riferito, questa società è sotto il controllo del fondatore di Binance, Changpeng Zhao, che è ampiamente conosciuto nel mondo delle criptovalute come “CZ”

Le accuse contro Binance si estendono alle accuse di ingannare gli investitori sulla solidità dei suoi sistemi progettati per identificare e frenare il trading manipolativo. La SEC afferma inoltre che Binance non ha implementato misure adeguate per impedire agli investitori statunitensi di accedere al suo scambio non regolamentato.

La denuncia legale afferma inoltre che la SEC ha identificato diversi singoli token che ritiene essere titoli, tra cui BNB, BUSD, SOL, ADA, MATIC, FIL, ATOM, ALGO, COTI, SAND (The Sandbox), MANA (Decentraland) , AXS (Axie Infinito).

Binance risponde

Rivolgendosi a Twitter per rispondere alle accuse, Zhao ha indicato di non aver ancora ricevuto la denuncia e che la società avrebbe risposto una volta ricevuta. Inizialmente, il loro team ha affermato di essere “in attesa, garantendo che i sistemi siano stabili, inclusi prelievi e depositi”.

4.

Il nostro team è pronto a garantire che i sistemi siano stabili, inclusi prelievi e depositi.

Emetteremo una risposta una volta che avremo visto il reclamo. Non l’ho ancora visto. I media ottengono le informazioni prima di noi.

🙏

— CZ 🔶 Binance (@cz_binance) 5 giugno 2023

Zhao alla fine ha twittato la risposta ufficiale della società alle accuse, sostenendo che la SEC mira a “definire unilateralmente” la forma del mercato delle criptovalute.

“Siamo delusi dal fatto che la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti abbia scelto di presentare un reclamo oggi contro Binance”, ha spiegato la società in un post sul blog che affronta il problema. “Fin dall’inizio, abbiamo collaborato attivamente alle indagini della SEC e abbiamo lavorato duramente per rispondere alle loro domande e rispondere alle loro preoccupazioni”.

“Sfortunatamente, il rifiuto della SEC di impegnarsi in modo produttivo con noi è solo un altro esempio del rifiuto errato e consapevole della Commissione di fornire chiarezza e guida tanto necessarie al settore delle risorse digitali”, ha continuato il post.

“L’azione di oggi è un’altra di una serie di esempi in cui, come con altri progetti crittografici che affrontano cause simili, la Commissione ha deciso di regolamentare con le armi spuntate dell’applicazione e del contenzioso piuttosto che con l’approccio ponderato e sfumato richiesto da questa tecnologia dinamica e complessa. ”

Cosa significa questo per Binance

Questa causa contro Binance è l’ultima di una serie di azioni da parte dei regolatori statunitensi apparentemente volte a portare ordine in uno spazio di trading di criptovalute in gran parte non regolamentato. Sebbene l’apparente obiettivo delle autorità di regolamentazione sia quello di garantire che i principali attori del settore aderiscano alle leggi statunitensi, ci sono stati molti dibattiti e dissensi, anche all’interno della stessa leadership della SEC, sull’efficacia o meno della politica di “regolamentazione mediante applicazione” dell’organizzazione o giusto.

Binance, proprio come il suo concorrente Coinbase, è stato alle prese con la crescente pressione legale di fronte a questo approccio. Il Dipartimento di Giustizia sta attualmente indagando sul primo per potenziali violazioni di riciclaggio di denaro. Inoltre, la società di revisione esterna di Binance, Mazars, ha interrotto i legami con la società in seguito alla sua decisione di cessare l’attività con le società di criptovaluta lo scorso anno. Anche il dominio di Binance nel mercato delle criptovalute sta diminuendo, sebbene rimanga l’exchange numero uno per volume nel mercato.

Nel tentativo di mantenere la sua reputazione ed evitare complicazioni con la SEC, nell’ultimo anno Binance ha assunto diversi nuovi funzionari della conformità, tra cui un ex procuratore federale che ora sta guidando le sue operazioni di conformità.

Nella dichiarazione della SEC che annunciava le accuse, Gurbir S. Grewal, direttore della divisione di applicazione della SEC, ha dichiarato: “Sosteniamo che Zhao e le entità di Binance non solo conoscevano le regole della strada, ma hanno anche scelto consapevolmente di eluderle e mettere i loro clienti e investitori a rischio”.

L’azione della SEC arriva poco più di un mese dopo che la Commodities Futures Trading Commission (CFTC) ha avviato la propria azione civile contro Binance e Zhao, in cui la CFTC chiede il divieto a vita di Zhao di condurre affari all’interno della sua giurisdizione. Mira anche a espellere definitivamente Binance dagli Stati Uniti.

Congelamento proposto

A seguito dell’emissione della causa, martedì la SEC ha emesso una mozione d’urgenza per congelare i beni detenuti da Binance.US. Il congelamento proposto interesserebbe BAM Management US Holdings e BAM Trading Services, due società coinvolte nelle operazioni di Binance.US.

La mozione richiede anche “il rimpatrio e altri provvedimenti specifici riguardanti la custodia e il controllo di asset in valuta fiat e criptovalute depositati, detenuti, scambiati e/o accumulati dai clienti sulla piattaforma di trading di asset crittografici Binance.US”, che comporterebbe il trasferimento di asset ritorno negli Stati Uniti.

Se la mozione dovesse essere accolta, Binance dovrebbe giustificare al tribunale il motivo per cui non dovrebbe essere emessa un’ingiunzione (che gli farebbe cessare le operazioni). Impedirebbe inoltre agli imputati di Binance citati nella causa di nascondere o distruggere i documenti pertinenti. La mozione indica che la SEC desidera accelerare il processo legale sulla base del fatto che Binance, proprio per il comportamento di cui è accusata, è disposta a intraprendere azioni illegali.

Nota del redattore: questo articolo è stato scritto da un membro dello staff di nft now in collaborazione con GPT-4 di OpenAI.

Questo articolo non funzionava ed è stato aggiornato con ulteriori informazioni sul congelamento dei beni proposto.

Ti piace? Condividi con i tuoi Amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Reddit
Pinterest
Leggi anche..