Kevin Hart ruba NFT da 20 milioni di dollari nel nuovo film Netflix

Kevin Hart ruba NFT da 20 milioni di dollari nel nuovo film Netflix

Yooooooo quel film di Kevin Hart su Netflix intitolato Lift, giuro che è stato il miglior sonno che abbia mai avuto pic.twitter.com/Jb0TZ4qVtu

— Bruh Mane (@BroMane5thflo) 18 gennaio 2024

L’NFT prende il controllo di Netflix

Lift apre ad un’asta d’arte a Venezia, mettendo in luce un NFT unico di un enigmatico artista digitale che si chiama “N8”. Il banditore rivela la presenza di N8, rompendo il suo anonimato per mettere all’asta questo bene unico nel suo genere.

Ciò che distingue l’NFT include la generazione dinamica di opere d’arte da un feed live di 30 secondi, catturando sia la vendita che l’acquirente, il tutto influenzato dallo stile di Van Gogh.

In mezzo all’eccitazione, Cyrus Whitaker (Hart) – capo di un gruppo che si finge amante dell’arte ma in realtà ladro – inizia a fare un’offerta da 12 milioni di dollari e si assicura l’NFT per 20 milioni di dollari. Il piano della squadra prevede il furto dell’NFT e il rapimento di N8 per gonfiarne il valore.

Dopo il rapimento dell’artista, vendono l’NFT per l’incredibile cifra di 89 milioni di dollari, sfruttando la notorietà dell’incidente per aumentarne il valore.

NFT nella creazione di contenuti TV

Nel settore dell’intrattenimento si sta verificando un notevole cambiamento con la progressiva integrazione di NFT e criptovalute. La prossima serie TV “Killer Whales” di HELLO Labs esemplifica questa tendenza. Ulteriori prove di questo movimento si vedono in “Krapopolis”, una serie televisiva sostenuta da NFT creata dalla mente creativa dietro “Rick and Morty”.

Ti piace? Condividi con i tuoi Amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Reddit
Pinterest
Leggi anche..