In che modo Expressions NFT Marketplace mira a elevare le comunità globali

In che modo Expressions NFT Marketplace mira a elevare le comunità globali


La prossima settimana, la piattaforma NFT Expressions, un mercato dedicato a supportare le comunità artistiche globali sottorappresentate in Web3, lancerà il suo progetto artistico di genesi: Origins & Ancestry. Il lancio è il primo di dieci che si svolgeranno nel corso del prossimo anno e presenterà 1.000 opere d’arte di 12 artisti dei Caraibi, tra cui Sofía Maldonado-Suárez (Portorico), Edward Bowen (Trinidad), Carlos Davila Rinaldi (Portorico) , Isabel Berenos (Curaçao) e altri.

Expressions è stato creato con un obiettivo espansivo in mente; Web3, nonostante tutta la sua retorica sull’accesso aperto, rimane frustrantemente focalizzato sull’occidente, con artisti nordamericani ed europei che dominano tendenze e titoli. Per far meglio luce sugli sforzi per ampliare gli orizzonti dell’ecosistema NFT, abbiamo parlato con JD Lasica, co-fondatore di Amberfi, la piattaforma di soluzioni tecnologiche dietro Expressions, e Milena Rimassa, Director of Marketing and Community di Amberfi, per parlare delle ambizioni di Expressions e perché l’ecosistema NFT deve garantire che tutte le barche salgano nella sua marea.

Expressions: una piattaforma per comunità globali

Come le idee sbagliate sullo squilibrio di genere in Web3, lo stereotipo dello spazio della criptoarte composto da uomini bianchi è una caricatura purtroppo persistente. Allo stesso modo, la comunità nera in Web3 sta facendo un lavoro straordinario nello spazio, con artisti e fondatori che aiutano a portare avanti la torcia culturalmente diversificata.

Lasica e Rimassa ne sono ben consapevoli e mirano a prevenire il ripetersi di disuguaglianze così comuni nel mondo dell’arte tradizionale.

“Siamo davvero convinti che lo spazio Web3 abbia bisogno di più diversità”, ha detto Lasica a nft ora. “Non sono coinvolte abbastanza donne, non sono coinvolti abbastanza artisti e creativi provenienti da comunità artistiche poco servite e sconosciute. Perché non possiamo far funzionare la nostra economia proprietaria in modo da avvantaggiare tutti?

Credito: Carlos Davila Rinaldi

“Ci sono così tanti artisti in tutto il pianeta che erano sottorappresentati nelle precedenti iterazioni del mondo dell’arte”, ha detto Rimassa parlando con nft now. “E c’è molta arte là fuori che può finalmente essere monetizzata in modo da fornire una vita sostenibile per gli altri per i gruppi emarginati”.

Allo stesso modo, gli artisti che partecipano al lancio inaugurale di Expressions, Origins & Ancestors, credono che Web3 possa e debba incapsulare uno spettro di artisti e culture molto più ampio di quanto non faccia attualmente.

“Come artista di Curaçao, è emozionante condividere il mio lavoro insieme a creatori di talento che stanno esplorando temi di identità, cultura e patrimonio”, ha dichiarato Berenos in un comunicato stampa condiviso con nft now. “Essere parte di questo progetto significa molto di più che mostrare la mia arte. Si tratta di contribuire a una conversazione più ampia su chi siamo e le nostre origini.

Costruire pensando agli artisti

Lasica e il team di Amberfi hanno passato l’ultimo anno a parlare con “migliaia di creativi” in tutto il mondo per capire meglio cosa vogliono da Web3 e come vorrebbero interagire con esso. La maggior parte, afferma, ritiene che i principali mercati NFT là fuori non soddisfino le loro esigenze in termini di protezione della proprietà intellettuale e facilità d’uso. Expressions è stato costruito pensando a questi artisti non solo ma anche a bordo, con Lasica che afferma di invitare regolarmente artisti alle chiamate Zoom e ai canali Slack per “costruire la piattaforma insieme”.

Credito: Sofía Maldonado-Suárez

La piattaforma presenterà una commissione di mercato dell’1% per i venditori e una commissione dell’1,9% per ogni NFT venduto. Lasica e il team stanno cercando di mantenere le cose relativamente economiche sul mercato, aggiungendo valore in termini di curatela e opportunità per gli artisti di stabilire una base in Web3. I vantaggi per i creativi e i collezionisti includeranno zecche gratuite, royalties applicabili, prezzi ancorati a USD (pagabili tramite ETH, MATIC o carta di credito), spazi di lavoro privati ​​per i creatori e altro ancora.

L’uscita della seconda stagione di Expressions è prevista per luglio e vedrà la partecipazione di 12 artisti provenienti dal continente africano. In futuro, i membri della community di Expressions potranno votare la prossima regione geografica su cui si concentrerà la piattaforma, con opzioni che includono Asia meridionale, Sud America, comunità aborigene in Australia, First Nations e altro ancora. Per coloro che sono interessati ad ottenere l’accesso anticipato al sito, vai su Discord della piattaforma per saperne di più.

Ti piace? Condividi con i tuoi Amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Reddit
Pinterest
Leggi anche..
In the meantime, ember sword nft holders will have to wait for the official release to see if it lives up to its promise.