Christie’s e Gucci collaborano alla Generative NFT Collection

Christie's e Gucci collaborano alla Generative NFT Collection

Bentornati a Now Runway, dove vi presentiamo dal fronte della rivoluzione digitale della moda e del lusso. Oggi vi scriviamo dal clima caldo, caldo, caldo di un’estate ibizenca in cui la moda passa in secondo piano rispetto al comfort, tranne che nei club, dove il metodo di abbigliamento pavone è in pieno effetto.

Questa è una settimana monumentale per la moda digitale poiché Christie’s e Gucci hanno elevato il genere a nuovi livelli. Continua a leggere per vedere cos’altro ti sei perso questa settimana, inclusi gli avatar Meta della Maison Valentino e LG Uplus che entrano nel business della moda digitale.

Christie’s e Gucci

Christie’s e Gucci hanno collaborato per presentare una nuova asta, Future Frequencies: Explorations in Generative Art and Fashion. Questa joint venture mette in risalto molte delle attuali figure di spicco nel regno dell’arte digitale, mettendo in mostra una vasta gamma di artisti con un’enfasi specializzata sui sistemi generativi e sull’intelligenza artificiale.

L’asta presenterà 21 NFT, tra cui opere di artisti famosi come Claire Silver, Emi Kusano, Emily Xie, William Mapan, Zach Lieberman, Botto, Helena Sarin, Draup e altri.

Credito: Luke Shannon Credito: Draup

Il lavoro di ogni artista approfondisce in modo innovativo la confluenza di moda, arte e tecnologia, abbracciando temi che spaziano dagli studi tessili generativi alle interpretazioni algoritmiche dell’iconica maniglia Gucci Bamboo 1947. Questo intreccio di sistemi autonomi, intelligenza artificiale e moda significa una fusione di ecosistemi distinti, sovrapponendo l’industria della moda, che si concentra sul design e la produzione di capi di abbigliamento, ai regni dell’arte generativa e dell’intelligenza artificiale che utilizzano algoritmi, modellazione e dati per imitare intelligenza umana e produzione artistica.

Attestazione: Claire Silver

“Sono molto orgoglioso di presentare due lavori: Shinjitai, creato in collaborazione con Emi Kusano per Gucci, e style moderne, un pezzo solista per Christie’s”, condivide Silver in un comunicato stampa. “Shinjitai, che si traduce in ‘nuove forme di carattere’, è un’arte indossabile che utilizza l’intelligenza artificiale per fondere l’estetica leggendaria di Gucci con lo spirito della moda di Harajuku”.

“Combinando intelligenza artificiale, 3D, film e funzioni matematiche avanzate con dipinti e arazzi antichi provenienti da Cina, Giappone ed Europa orientale e occidentale, entrambe le opere intendono celebrare l’era dell’IA: la raffinatezza dell’esperienza, la gioia innocente del nuovo , la profondità del patrimonio culturale e la luce del futuro. Nello spirito del nostro mondo digitale+fisico, entrambe le opere includono componenti fisici per i loro collezionisti, dai rotoli di tessuto agli espositori olografici”.

Crediti: Claire Silver e Emi Kusano

L’asta sarà condotta su Christie’s 3.0, la loro piattaforma di aste on-chain, e le opere saranno presentate su Gucci Art Space, una galleria online creata da Gucci che serve a mettere in risalto e dare potere agli artisti. L’asta si svolgerà dal 18 al 25 luglio 2023.

Casa Valentino

La Maison Valentino è diventata l’ultimo marchio di fascia alta a disegnare stili di moda digitale per gli avatar di Meta. A partire da oggi, le persone possono progettare i propri avatar accessibili su piattaforme Meta come Instagram, Facebook, Messenger e le esperienze di realtà virtuale Meta, con sei abiti completamente brandizzati ispirati all’ultima collezione di Valentino.

Con prezzi che in genere vanno da $ 2,99 a $ 8,99 per gli articoli firmati, Meta collabora con il marchio sulla compartecipazione alle entrate, sebbene le percentuali esatte e i prezzi dei pezzi di Valentino rimangano sconosciuti.

Attestazione: Valentino

In un comunicato stampa, Valentino ha espresso l’intenzione di esplorare il potenziale dell’abbigliamento digitale come “un passo avanti verso il commercio nel metaverso”, affermando che la promozione dell’individualità e della costruzione di comunità è stata un obiettivo e un’area di esplorazione in corso. Questo sentimento è stato ripreso e amplificato all’interno delle comunità digitali negli Stati Uniti, coltivando un ethos inclusivo.

LG Uplus Corp

LG Uplus Corp., un operatore di rete mobile sotto l’egida di LG Corporation in Corea del Sud, ha introdotto il proprio mercato della moda Metaverse. Questa piattaforma di abbigliamento digitale ospiterà le vendite collegate a prodotti fisici in un negozio fisico.

Il nuovo mercato Metaverse per la moda di LG Uplus è stato chiamato Meta Slap e dovrebbe iniziare ufficialmente a funzionare questo mese. La creazione di questa piattaforma fa parte della strategia dell’azienda per far crescere il suo commercio metaverso all’interno del settore della moda.

LG Uplus, Z-Emotion e Ation Fashion apriranno e gestiranno in collaborazione il negozio di abbigliamento Meta Slap a partire da questo mese. Z-Emotion produce software per la produzione di costumi basato sulla simulazione e Ation Fashion è un produttore sudcoreano di tessuti e abbigliamento che possiede il famoso marchio casual Polham. I clienti possono acquistare abbigliamento, accessori e altri articoli legati alla moda attraverso il negozio virtuale.

Dopo aver effettuato acquisti nel metaverso, i clienti riceveranno collegamenti per richiedere i propri articoli fisici. Nel prossimo futuro, LG Uplus Corp., Ation Fashion e Z-Emotion hanno in programma di lanciare un camerino basato sull’intelligenza artificiale, consentendo agli acquirenti di provare virtualmente gli articoli selezionati prima di acquistarli offline.

Ti piace? Condividi con i tuoi Amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Reddit
Pinterest
Leggi anche..