Causa contro Sotheby’s e Kevin McCoy respinta

Causa contro Sotheby's e Kevin McCoy respinta


L’Alfa

  • Un giudice federale di New York ha archiviato la causa della società canadese Free Holdings Inc. che rivendicava la proprietà dell’opera d’arte digitale Quantum il 17 marzo 2023. Creato nel 2014 da Jennifer e Kevin McCoy, Quantum è il primo NFT conosciuto. È stato venduto all’asta per 1,47 milioni di dollari da Sotheby’s nel giugno 2021.
  • Il giudice, il giudice magistrato statunitense James L. Cott, ha osservato che il contenzioso sembrava essere un “tentativo di sfruttare questioni aperte di proprietà nel campo NFT ancora in via di sviluppo”. Inoltre, la causa non adduceva “una lesione concreta o particolareggiata sufficiente per legittimarsi a citare in giudizio presso un tribunale federale”.
  • Mentre l’NFT è stato coniato su Namecoin, una delle prime blockchain controllate da Free Holdings, il giudice afferma che Kevin McCoy l’ha successivamente coniato su Ethereum, rendendoli due NFT diversi.

Immergiti più a fondo

Secondo Ledger Insights, per mantenere la proprietà di un oggetto digitale coniato sulla blockchain di Namecoin, gli utenti devono rinnovarlo ogni 250 giorni. Tuttavia, dopo che i McCoys hanno coniato Quantum nel 2014, non l’hanno rinnovato, portando un utente chiamato EarlyNFT ad acquisire i diritti di proprietà. I documenti del tribunale affermano che l’utente EarlyNFT era uno “pseudonimo per l’unico membro di Free Holding”.

Free Holdings ha sostenuto che le dichiarazioni di McCoy e Sotheby’s nei materiali promozionali dell’asta NFT, definendolo il “primo NFT mai creato”, hanno danneggiato le sue possibilità di trarre profitto dalla vendita di $ 1.472.000 di Quantum. La società ha citato nella sua denuncia modificata che i materiali non hanno distinto la differenza tra “Ethereum-Quantum” e “NamecoinQuantum”.

Tuttavia, la sentenza ha stabilito che Free Holdings “non ha rivendicato un interesse proprietario in Quantum”, il che significa che la società non ha sufficientemente affermato di avere la proprietà esclusiva del Quantum venduto da Sotheby’s anche se aveva le basi per sostenere la sua proprietà di il nomecoin NFT.

Alla fine, il fatto che gli NFT si trovassero su due diverse blockchain ha guidato la decisione finale. Questo caso è un ottimo esempio che dimostra come la tecnologia blockchain può essere utilizzata per confermare la proprietà degli NFT.

Questa storia stava rompendo ed è stata aggiornata.

Nel caso te lo fossi perso:

Ti piace? Condividi con i tuoi Amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Reddit
Pinterest
Leggi anche..
In the meantime, ember sword nft holders will have to wait for the official release to see if it lives up to its promise.