Bitcoin NFT? Spiegazione delle iscrizioni degli ordinali (trovare, acquistare e altro)

Bitcoin NFT?  Spiegazione delle iscrizioni degli ordinali (trovare, acquistare e altro)


Bitcoin Ordinals ha preso il controllo di Web3, almeno così sembra. Lo spazio è stato in fermento da quando l’ingegnere del software Casey Rodarmor ha lanciato il protocollo il 21 gennaio, con alcuni entusiasti del nuovo aggiornamento e altri che hanno giurato di abbandonare completamente gli Ordinali. Attualmente ci sono più di 640.000 ordinali coniati al momento della scrittura.

Anche se quel numero sembra grande, la stragrande maggioranza delle persone semplicemente non sa ancora come acquistarli, figuriamoci crearli. Con maggiori barriere all’ingresso, ciò significa che le potenziali opportunità abbondano. Ma significa anche maggiori rischi. Se sei pronto a cogliere l’occasione e ad abbracciare il potenziale degli Ordinali, siamo qui per guidarti su come trovarli, acquistarli e conservarli in sicurezza. Innanzitutto, è essenziale comprendere alcuni punti critici sugli Ordinali che l’appassionato medio di NFT potrebbe non conoscere.

Cosa sono gli ordinali?

Ogni Bitcoin è suddiviso in 100.000.000 di unità chiamate satoshi (o sat). Il nuovo protocollo Ordinals consente alle persone che gestiscono i nodi Bitcoin di inscrivere ogni sat con i dati, creando qualcosa chiamato Ordinal. I dati inscritti su Bitcoin possono includere contratti intelligenti, che a loro volta abilitano gli NFT. In termini approssimativi, gli Ordinali sono NFT che puoi coniare direttamente sulla blockchain di Bitcoin.

Ma non è esattamente così. Questa è la comprensione abbreviata, ma ci sono alcune importanti differenze tra NFT e Ordinali.

In che modo gli ordinali sono diversi dagli NFT?

Gli NFT su Ethereum (o una blockchain di Ethereum Virtual Machine) spesso puntano a dati off-chain sull’Interplanetary File System (IPFS) – un sistema di archiviazione di file decentralizzato, un po’ come il disco rigido della blockchain – che possono essere modificati utilizzando metadati dinamici. Per illustrare, alcuni progetti NFT aggiornano i metadati dei singoli NFT per migliorare la qualità dell’immagine. Potrebbero persino chiedere ai loro titolari di fare clic sul pulsante “Aggiorna metadati” su OpenSea per ottenere la nuova immagine di qualità superiore.

Questa capacità di modificare i metadati di un NFT allude a una carenza che Rodarmor stava cercando di migliorare quando ha creato il nuovo protocollo. Secondo Rodarmor, gli NFT sono “incompleti” perché molti richiedono dati off-chain. D’altra parte, gli ordinali sono “completi” in quanto tutti i dati sono inscritti direttamente sulla catena. Ecco perché Rodarmor si riferisce a loro come artefatti digitali, non Bitcoin NFT. Inoltre, gli NFT spesso hanno diritti d’autore collegati a loro, mentre gli artefatti digitali no. Secondo Rodarmor, un Ordinale “ha lo scopo di riflettere ciò che gli NFT dovrebbero essere, a volte lo sono, e ciò che le iscrizioni sono sempre, per loro stessa natura”.

Tutto questo per dire che gli ordinali su Bitcoin potrebbero non solo segnalare un cambiamento culturale per Bitcoin, ma potrebbero effettivamente essere un miglioramento tecnico degli NFT. Con questo come sfondo, ecco come acquistare, ricevere e conservare i tuoi primi ordinali.

Stai cercando di scambiare le iscrizioni ordinali (alias Bitcoin NFT)?

Dovrai mettere insieme una rete di compiti noiosi per realizzarlo. Ecco tutto ciò che devi sapere. 🧵

— nft now (@nftnow) 13 febbraio 2023

L’impatto ambientale di Bitcoin Ordinals

Il consumo di energia di grandi blockchain è semplicemente enorme e Bitcoin è la più grande blockchain al mondo per capitalizzazione di mercato. Inoltre, Bitcoin utilizza un meccanismo di consenso proof-of-work (PoW) per convalidare le transazioni e aggiungerle alla blockchain, che è un processo estremamente dispendioso in termini di energia. A causa delle sue dimensioni e del meccanismo di consenso PoW, Bitcoin è ben oltre le altre blockchain quando si tratta di requisiti energetici.

Nell’agosto 2022, un rapporto del governo degli Stati Uniti stimava che Bitcoin rappresentasse il 60-77% dell’utilizzo globale di elettricità da cripto-asset. Quanta energia si traduce in questo? È difficile stabilire con precisione, ma i rapporti di Digiconomist indicano che il consumo energetico combinato di Bitcoin ed Ethereum (prima della storica fusione di Ethereum del settembre 2022) era di oltre 317 TWh di energia all’anno, mettendo le catene da qualche parte tra l’Italia e il Regno Unito in termini di energia elettrica consumata.

Sì, è molta energia. Ma il contesto è importante.

Molte aziende e industrie consumano più energia dei paesi. Blockchain è tutt’altro che unico in questo senso. In definitiva, il fabbisogno energetico di Bitcoin si colloca vicino all’estremità inferiore di industrie minerarie piuttosto piccole come rame e zinco. Il consumo totale annuo di energia di Bitcoin è anche inferiore a quello richiesto dalle unità di climatizzazione residenziale del mondo e inferiore al fabbisogno energetico dei data center del mondo (guardando te, Apple, Google e Amazon).

E prima di dire che gli artisti dovrebbero tornare a vendere la loro arte su magliette per guadagnarsi da vivere, tieni presente che, secondo Ngan Le a Princeton, “l’industria della moda è attualmente responsabile di più emissioni annuali di carbonio di tutti i voli internazionali e navigazione marittima combinata.

Naturalmente, questo non significa che blockchain e NFT non abbiano un impatto sull’ambiente. Ma la critica bruciante è spesso esagerata e manca il contesto necessario.

Le iscrizioni ordinali più notevoli

Punk

L’ascesa degli Ordinali non ha richiesto molto tempo. Poche settimane dopo il lancio, hanno preso forma affascinanti collezioni e vendite strabilianti, con alcuni singoli pezzi venduti per centinaia di migliaia di dollari. Ordinal Punks è uno dei progetti più importanti emersi in questi primi giorni. Rendendo omaggio a CryptoPunks, Ordinal Punks è un set di 100 Bitcoin NFT coniati all’interno delle prime 650 iscrizioni sulla catena Bitcoin: l’iscrizione con il numero più alto nella raccolta occupa il punto # 642.

Credito: Ordinal Punks Taproot Wizards

A partire dall’iscrizione n. 652, Taproot Wizards è una raccolta ordinale di maghi NFT disegnati a mano creata dallo sviluppatore Web3 Udi Wertheimer. Perché questo progetto è così notevole? Si dice che sia il più grande blocco e transazione nella storia di Bitcoin, arrivando a uno sbalorditivo 4 MB.

SuChainMonkey

Dall’altro lato della medaglia c’è la raccolta basata su Ethereum OnChainMonkey (OCM). Con l’iscrizione 20.219, il team ha coniato 10.000 ordinali in un’unica iscrizione, rendendola una delle prime 10.000 raccolte su Bitcoin. Il team OCM osserva che la dimensione dell’iscrizione è inferiore a 20.000 byte, rendendo il loro metodo un modello scalabile per altre raccolte da utilizzare per creare NFT su Bitcoin senza intasare la rete.

Dodici volte

Yuga Labs ha recentemente lanciato la propria collezione Ordinals, intitolata “TwelveFold”. In totale, 288 dei 300 pezzi erano all’asta, con Yuga che tratteneva i restanti 12 per contributori, donazioni e sforzi filantropici. I pezzi, simili a punti, che compongono la collezione sono stati realizzati internamente dal team artistico di Yuga Labs utilizzando modellazione 3D, costruzione algoritmica e strumenti di rendering di fascia alta.

Dei

Poi c’è Degods su Bitcoin, attualmente il numero uno nel volume di 24 ore su Bitcoin, con la raccolta stessa che supera ogni altro progetto Ordinals messo insieme. La comunità DeGods, inizialmente un attore dominante all’interno dell’ecosistema Solana, sta cementando il suo impatto su più reti blockchain. DeGods su Bitcoin è stato coniato il 17 marzo e contiene 535 NFT. Il team di DeGods ha detto a nftnow in una recente intervista che spera di essere la “comunità NFT numero uno su ogni catena”.

Man mano che il mercato Ordinals matura, probabilmente vedremo emergere una miriade di altre collezioni innovative. Vuoi rimanere sempre aggiornato? Vai qui per un elenco aggiornato degli artisti e dei progetti Bitcoin NFT più innovativi da tenere d’occhio.

Come acquistare, scambiare e conservare gli ordinali

Fino a poco tempo fa, non esisteva un’interfaccia di portafoglio designata (ala MetaMask) per coloro che desideravano un posto dove archiviare e trasferire le proprie iscrizioni Bitcoin Ordinals. Tuttavia, quella mancanza di infrastruttura Web3 ha rapidamente iniziato a cambiare, con tre portafogli che hanno recentemente annunciato la funzionalità supportata da Bitcoin Ordinals: Ordinals Wallet, Xverse e Hiro Wallet.

Sebbene la gamma di funzionalità di questi portafogli sia limitata (con più funzionalità in arrivo, secondo i loro sviluppatori), sono un buon punto di partenza se non vuoi occuparti della logistica della creazione di un portafoglio Bitcoin separato su il tuo. Se non sei un fan delle opzioni di cui sopra, puoi anche impostare un portafoglio Bitcoin (come Sparrow) che consente una personalizzazione sufficiente per ricevere iscrizioni ordinali.

Il portafoglio Sparrow è un’applicazione desktop che richiede una manciata di passaggi per renderlo compatibile con Ordinals. Dopo aver scaricato Sparrow, segui questo tutorial dettagliato su Github per creare un portafoglio compatibile con Ordinal. Se segui questa guida, non dovresti inviare BTC da o verso questo portafoglio Ordinals. Questo portafoglio è solo per ricevere gli ordinali. Se invii BTC da questo nuovo portafoglio Ordinals, potresti inviare accidentalmente sia i tuoi BTC che i tuoi Ordinal.

Ora che hai configurato il tuo portafoglio, è il momento di dare un’occhiata ai mercati di Ordinals. Gamma, ad esempio, ha lanciato un nuovo mercato fidato di Bitcoin Ordinals. Il suo obiettivo è offrire una “straordinaria esperienza web3 nativa”, combinando un mercato aperto, strumenti per i creatori e integrazioni con estensioni di portafoglio sicure di terze parti. Non solo puoi acquistare e scambiare ordinali su Gamma, ma puoi anche creare iscrizioni. Magic Eden ha anche appena lanciato il suo Bitcoin NFT Marketplace.

Pronto a immergerti più a fondo? Ti consigliamo di andare direttamente alla fonte: Rodarmor’s Ordinal Theory Handbook.

Ti piace? Condividi con i tuoi Amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Reddit
Pinterest
Leggi anche..
Remains top btc holder, and more — week in review – the weekly bitcoin news. Crypto news : luna collapse, ust, btc, bear market & more ! !. La slot machine offre anche un ricco jackpot progressivo.